Tempo di lettura: 3 minuti

L’arredo Made in Italy, una storia d’amore lunga 1000 anni

Gli ultimi anni si sono distinti per un’accelerata generale dei processi economici verso una globalizzazione sempre più pervasiva e totalizzante. Grandi forze nazionali e internazionali si sfidano per vincere la sfida della supremazia economica e tecnologica affiché tale forza si imponga all’interno dei meccanismi che regolano il libero mercato.

Made in Italy

Made in Italy e design

Questa premessa è utile per comprendere l’entità del ruolo del Made in Italy all’interno del contesto strategico nazionale e di converso la sua natura fortemente rappresentativa dell’immagine e del brand Italia nel mondo. È facile intendere, quindi, quanto sia importante preservare le caratteristiche che distinguono la produzione di prodotti italiani. Soprattutto in quei settori che tradizionalmente sono maggiormente rappresentativi dell’intelligenza e dell’abilità artigiana italiana.

Fondamentalmente si può affermare senza dubbio di sorta che laddove esista un prodotto con uno stile originale ed elegante, è probabile che sia stato realizzato nello stivale d’Europa. In questo contesto, la produzione di mobili e l’eccellenza delle aziende italiane del settore fanno dell’arredo uno delle componenti fondamentali del Made in Italy.

Made in Italy

Storia dell’arredo italiano

La storia del design italiano è una vicenda affascinante che si interseca con gli avvenimenti che hanno caratterizzato il nostro paese negli ultimi 10 secoli. Solo per fare qualche esempio è del rinascimento l’invenzione dei letti a baldacchino per le residenze regali e nobiliari. Il 1600 caratterizzato dalla nascita dello stile barocco e la trasformazione di materiali poveri in oggetti d’arredo dall’intaglio complesso e raffinato. Il neoclassicismo e le linee sobrie ed eleganti, adottate ancora oggi nelle abitazioni dell’alta borghesia americana. Per non parlare dei grandi nomi del design italiano contemporaneo, da Pier Giacomo e Achille Castiglioni a Bruno Munari e Franco Albini.

Questo incredibile bagaglio di intelligenza tutta italiana, strutturato e arricchito con innovazione e genialità nel corso dei secoli, fa dell’arredamento made in Italy, alla stregua della moda e dei settori relativi al cibo, un simbolo ineguagliabile di fascino e charme. A questo proposito l’evento che guida le tendenze dell’interior design viene per l’appunto organizzato a Milano. Ogni anno decine di migliaia di visitatori e aziende da tutto il pianeta presiedono la rassegna sul mobile più importante del mondo.

Made in Italy

Caratteristiche vincenti dell’arredo made in Italy

Abbiamo stabilito fin ora il ruolo dell’arredo italiano e la sua immagine nel mondo. A questo punto potremmo chiederci il perché di un tale successo e quali caratteristiche hanno contribuito a riprodurlo così efficacemente attraverso i secoli. La risposta è piuttosto semplice se si dà per scontato l’attitudine tutta italiana nel trasformare oggetti dagli attributi tipicamente funzionali e stilisticamente scarni, in prodotti con un design complesso e raffinato. A ciò si aggiunge la proverbiale qualità del Made in Italy, l’attenzione maniacale ai dettagli e la scelta di materiali robusti, duraturi nel tempo. Un’ultima caratteristica, che incarna perfettamente quello che è lo spirito produttivo italiano, è il giusto compromesso tra l’artigianato manuale figlio della tradizione italiana e la meccanica industriale.

Ti aspettiamo nello showroom più grande della Calabria, a metà strada tra Cosenza e Crotone. I migliori brand Made in Italy, professionalità e cortesia al servizio dei tuoi desideri di arredo.


Ti é piaciuto questo articolo?
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai settimanalmente un'e-mail con approfondimenti e novità dal mondo dell'arredamento e del design

Tags

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *